L’artista in forza al “Ladies and Gentlemen Tattoo Shop” di Vicenza ci proietta nel tatuaggio delle origini e ci illustra quanta forza possieda un volto femminile

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Guido, ti definisci specializzato in tattoo esclusivamente “romantici”. Inevitabile perciò che ti chieda cosa rappresenta per te il romanticismo in senso artistico…
Sì, sono sempre stato affascinato dal Romanticismo nell’arte, dalla sua potenza di significato ed espressione che poi, nel Tardo Romanticismo e nel Decadentismo, ha portato ad esempi di una poesia rara quale quella dei Preraffaelliti. I temi della passione, della vita, della morte e della natura sono sempre stati i miei preferiti e il mio intento è quello di proporli il più possibile nel mio tatuaggio.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Una tua personale definizione di “tattoo romantico”?
Beh, quando parlo di tatuaggio romantico mi riferisco esclusivamente al tatuaggio delle origini.

Quel tipo di tattoo che rappresentava i grandi temi della vita delle persone: gli amori perduti, le passioni vive, le paure.

Spesso mi capita di scrivere “Romantic tattooing only” per indirizzare i miei clienti verso questo tipo di immaginario. Ormai da un paio d’anni ho cominciato un progetto che ho chiamato “Tales from the Lake”, vale a dire una serie di disegni che partono dalla figura letteraria di Ofelia.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Parlamene più approfonditamente.
In sostanza sono dei volti di donna che galleggiano sull’acqua. A volte questi volti hanno gli occhi chiusi e dormienti, a volte aperti. Altre volte sono adornate da fiori o foglie oppure sono legate. La cosa più affascinante di questo progetto è stato vedere il significato che i clienti davano a questi soggetti e come questi disegni scatenassero, di volta in volta, reazioni delle più diverse. Intendo anche molto contrastanti tra coloro che le hanno osservate. Ecco, per me il romanticismo è legato alla capacità di trasmettere attraverso un’immagine la passione, lo stupore e il mistero nei fatti della vita.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Da quanti anni tatui e per cosa sta “GB”?
Tatuo professionalmente da otto anni, ma ho cominciato da prima attraversando varie vicissitudini, abbandoni e ritorni. La sigla “GB” è un segreto che purtroppo non posso svelarti. Mi è stata data da una persona anni fa ed è rimasta con me fino ad oggi…

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Hai avuto dei maestri lungo il tuo percorso?
Il mio vero e proprio periodo di apprendistato è stato molto tecnico e, sotto il punto di vista artistico, i miei maestri sono alcuni amici che mi hanno aiutato a crescere. Un’enorme influenza sul mio modo di tatuare l’ha avuta Lele dello studio “Blackwood Tattoo” di Modena, che mi ha dato fiducia e dal quale ho ricevuto sempre i migliori consigli e suggerimenti. Amanda Toy è stata sicuramente un altro punto di riferimento sotto il profilo della ricerca artistica e dello studio del colore. Difatti, quando qualcuno me lo chiede, mi piace definirmi di “scuola Amanda”!
Infine devo molto a Deno sotto molti profili: ricerca della potenza nel tatuaggio, attitudine, irrequietezza, desiderio di viaggiare.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Domanda secca: cosa ti ha convinto a diventare un tatuatore professionista?
Beh, quando ho cominciato a tatuare il vero dubbio era se sarei stato davvero in grado di far diventare il tatuaggio un mestiere vero e proprio. Voglio dire: un’attività con la quale sarei riuscito a pagarmi le bollette a fine mese… Ero già grande e vivevo da solo quindi la mia priorità era semplicemente la sopravvivenza. Ho mollato e ricominciato diverse volte inframezzando la mia esperienza con lavori di ogni genere.

Se non hai la fortuna di incontrare qualcuno che ti spinge e ti stimola a continuare e sei costretto a fare affidamento solo su di te, a volte è dura, molto dura.

Alla fine ho deciso che volevo seguire questa passione indipendentemente da tutto e facendo del mio meglio per farla diventare la mia vita.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Trovi che il tuo sia uno stile riconducibile ad un Traditional puro al 100% oppure ti piace inserire degli elementi spuri mettendoci in pratica una sorta di firma dell’artista?
Mi piace partire dall’immaginario Classico Tradizionale, spesso anche da reference classiche, ma poi preferisco svilupparle a modo mio per trasmettere le mie suggestioni e le mie idee.
Penso sia molto importante conoscere le proprie radici, ma credo sia decisivo anche utilizzare questa conoscenza per creare qualcosa di nuovo e personale. Gli stessi tatuatori Traditional classici, del resto, reinterpretavano i soggetti tradizionali a modo loro.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Sbaglio o se fosse per te tatueresti sempre figure femminili? nel volto della donna trovi completa realizzazione artistica? Me ne parlavi anche prima citandomi Ofelia…
Le figure femminili sono sicuramente quelle che prediligo perché attraverso di loro riesco a declinare nelle sue più varie forme quel romanticismo di cui abbiamo.
I volti di donna sono un soggetto che sta sempre molto bene addosso, sulla pelle, perché è figurativo ma allo stesso tempo molto decorativo. Comunque mi piace molto tatuare anche i fiori (in particolare le rose), le farfalle, i pugnali, i felini e tanti altri soggetti.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Mi descrivi l’ambiente che si respira al “Ladies and Gentlemen Tattoo Shop” di Vicenza? Il vostro è uno studio con diversi tatuatori e molto eclettico, vero?
Al “LAG” siamo quattro tatuatori resident: Sonia LaBerry, Luca Verletti, Krokeztattoo ed io. Ognuno di noi ha uno stile molto personale e facciamo generi parecchio diversi, ma il continuo scambio di pareri ed opinioni fa sì che questa diversità sia una forte spinta di crescita.

Abbiamo tutti età e background diversi e questa è una buona scusa per influenzarci reciprocamente ed avere sempre freschezza di idee.

Inoltre fin da quando lo studio ha aperto abbiamo avuto il privilegio di avere tra i nostri guest alcuni tra gli artisti più interessanti del panorama internazionale mondiale. E questo ha sempre portato un enorme stimolo culturale e artistico all’interno del “Ladies and Gentlemen Tattoo Shop”.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Che sfide ti poni – sempre che tu ne abbia bisogno – per il 2021?
Ho sempre bisogno di nuove sfide. Ogni giorno imparo qualcosa di nuovo e porsi degli obiettivi mi aiuta a focalizzare meglio ciò che voglio. Per il 2021 sto preparando uno sketchbook raccogliendo un mucchio di disegni degli ultimi due anni.

Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza
Guido GB, LAG Tattoos, Vicenza

Eccolo lì il tuo “challenge”.
Sì, per me questa sarà una bella sfida. In genere, quando disegno durante un appuntamento col cliente, tendo a “sketchare” in modo grossolano alcune parti. Quindi sto riprendendo in mano decine e decine di disegni per proporre una raccolta suddivisa per soggetti: donne, felini, dagger ecc. Sono davvero tanti! (ride) Spero che possa essere d’aiuto a qualche giovane artista che sta cominciando adesso. Esattamente come lo sono stati per me gli sketchbook che compravo quando cominciai a tatuare.

Segui Guido su Instagram: @guido_gb





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here